Via Verri 27
Boma palazzo C5
46100 Mantova
tel: 0376 321516
fax: 0376 288164
email: info@gueresi.it
email PEC: gueresieassociati@pec.gueresi.it

Business model Canvas - Come trasformare un'idea in business

Posted by Simone Cecchin on Mar 28 Mar 2017 15:57 in Varie  - Permalink



Mercoledi 29 marzo 2017 inizio ore 18,00 presso Apindustria - via Ilaria Alpi, 4 - Mantova EVENTO GRATUITO con Giorgio Venturini. Passare all'azione, aprire nuove Business Unit o rilanciare le esistenti. Questo è il terreno di applicazione del Business Model Canvas e della sua vocazione a disegnare come un’organizzazione produce, trasferisce e cattura valore. Perché partecipare? Per cogliere le possibilità del metodo applicabile fin da subito in azienda o per se stessi in quanto professionisti. Business Model Canvas è un metodo utilizzato dalle maggiori Aziende per innovare e dalle Start Up per rendere realizzabili i progetti. Nella sua immediatezza ha permesso di evidenziare le aree di opportunità costruendo quindi una strategia di raccordo tra l’idea originaria dell'imprenditore e lo sviluppo di un business plan coerente a fabbisogni e obiettivi. Scaricate la locandina completa di coupon di adesione: http://www.api.mn.it/images/stories/area_download/Download%20Circolari/2017/55_business_canvas.pdf oppure iscrivetevi direttamente on-line cliccando su questo link: https://goo.gl/forms/20nbKVe9gZ3NbPhr1

Revisione sanzioni penali-tributarie

Posted by Simone Cecchin on Ven 30 Ott 2015 18:37 in Varie  - Permalink



D.Lgs. n. 158/2015: il Legislatore ha aumentato il limite dell’omesso versamento di ritenute alla fonte e di IVA rispettivamente a € 150.000 e € 250.000 in luogo del precedente limite pari a € 50.000, punito con la reclusione da 6 mesi e 2 anni. Inoltre si segnala: − l’introduzione della confisca; − la “non punibilità” del reato connessa al pagamento del debito tributario; − l’istituzione di una serie di circostanze attenuanti e aggravanti relative ai reati. Le novità in esame sono entrate in vigore il 22.10.2015. Preme evidenziare che, per effetto del favor rei, le nuove disposizioni (più favorevoli) sono applicabili anche ai reati già commessi.

Interessi legali in calo dal 2014

Posted by Simone Cecchin on Mar 17 Dic 2013 05:47 in Varie  - Permalink



La misura del tasso di interessi legali, a partire dal nuovo anno, passa dall’attuale 2,5% all’1%. La modifica è stata stabilita dal decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze del 12 dicembre 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.292 di venerdì 13.

Eventi #EconomiaMN

Posted by Simone Cecchin on Mar 10 Dic 2013 05:55 in Varie  - Permalink



Mercoledì 11 dicembre ore 21,00 – Teatro Bibiena (MN) – presentazione del libro di Davide Giacalone “Rimettiamo in moto l’Italia” - Venerdì 13 dicembre ore 20,45 – Sala Civica Porto Mantovano – convegno sul tema “Mantova e la crisi economica. La ripresa è possibile?”

PEC ENTRO IL 29/11/2011

Posted by Simone Cecchin on Lun 21 Nov 2011 15:48 in Varie  - Permalink



Entro il 29 novembre 2011 tutte le le società (anche agricole) sono tenute a dotarsi di posta elettronica certificata e a comunicarne l'indirizzo al Registro delle Imprese tramite denuncia telematica ComUnica.

Non rientro in quest'obbligo gli impreditori individuali e gli enti associativi (anche se è vivamente consigliato averne una).

Le societa' che non ne fossero provviste posso richiedere l'attivazione di un indirizzo PEC al nostro studio che avra' suffisso "@pec.gueresi.it", oppure nell'allegato file sono indicati i gestori ai quali si puo' richiedere direttamente l'indirizzo di posta elettronica certificata.

Non appena avete ottenuto l'indirizzo dovete comunicarcelo al piu' presto, poiche' così possiamo provvedere a inoltrare apposita pratica telematica al REGISTRO IMPRESE.

Per l'inoltro della pratica sara' necessario essere dotati di SMART CARD / BUSINESS KEY.

Ulteriori informazioni si possono ottenere visionando il sito: http://www.registroimprese.it/dama/comc/comc/IT/pec/index.jsp

DIRETTIVA EUROPEA N.64/2007/CE (P.S.D.)

Posted by Simone Cecchin on Sab 27 Mar 2010 11:05 in Varie  - Permalink



Dal 1/3/2010 è attiva la direttiva di cui all’oggetto limitatamente al comparto dei bonifici e della monetica.

In particolare per i bonifici:
- i bonifici nazionali e all’interno degli altri Paesi dell’Unione Europea hanno tempi certi di esecuzione; in particolare – se denominati in euro – saranno eseguiti entro un giorno lavorativo dalla “data ordine”. Gli ordini inoltrati oltre tale orario sono considerati ricevuti il giorno lavorativo successivo.
- è abolita la valuta beneficiario; non è più possibile chiedere l’accredito dei fondi sul conto del beneficiario con una data valuta prefissata;
- il codice IBAN è l’unico identificativo valido per l’esecuzione dei bonifici nazionali; non sarà più possibile eseguire bonifici sulla base delle “vecchie” coordinate bancarie (abi, cab, conto corrente); a tal proposito si raccomanda di farsi comunicare sempre l’IBAN dal destinatario di un Suo bonifico prima di disporre l’operazione.

DONAZIONI PER TERREMOTO HAITI

Posted by Simone Cecchin on Ven 15 Gen 2010 10:32 in Varie  - Permalink



Su http://www.agire.it/ è possibile effettuare donazioni per il terremoto di Haiti; la ricevuta della donazione è detraibile successivamente dalle imposte in dichiarazione dei redditi (Unico o 730).

CLASS ACTION

Posted by Simone Cecchin on Gio 07 Gen 2010 14:42 in Varie  - Permalink



Al via le 'azioni collettive', ovvero la class action con cui consumatori e utenti possono avanzare assieme le proprie pretese contro pratiche commerciali scorrette o danni subiti dalle aziende a partire dal 16 agosto 2009. Ecco in pillole come funziona, a chi si rivolge e cosa prevede la normativa relativa alla class action:

QUANDO: dal 1 gennaio 2010 sarà possibile esercitare l'azione collettiva di classe per il sanare gli illeciti commessi dal 16 agosto 2009 in poi.

COSA: l'azione di classe consiste in un'azione collettiva, promossa da uno o più consumatori/utenti, i quali agiscono in proprio oppure dando mandato ad un'associazione di tutela dei diritti dei consumatori. Gli altri consumatori interessati, titolari di una identica pretesa, possono scegliere di aderire all'azione di classe già promossa, senza dover ricorrere al patrocinio dell'avvocato. Resta salva, comunque, la possibilità di agire individualmente per la tutela dei propri diritti. Quest'ultima ipotesi è incompatibile con la scelta di aderire ad una class action.

CHI: l'azione può essere intentata dai consumatori/utenti che abbiano subito le conseguenze di condotte o pratiche commerciali scorrette; oppure che abbiano acquistato un prodotto difettoso o pericoloso; oppure ancora che versino in una medesima situazione di pregiudizio nei confronti di un'impresa, in conseguenza di un inadempimento contrattuale.

COME: mediante ricorso al tribunale uno dei soggetti consumatori/utenti propone l'azione assistito da un avvocato, eventualmente dando mandato ad un'associazione di tutela dei consumatori. Tutti gli altri cointeressati possono aderire senza doversi rivolgere all'avvocato.

DIFFERENZE: rispetto alla precedente stesura della norma (mai entrata in vigore), la disciplina attuale si caratterizza, spiega il ministero dello Sviluppo economico, "per la tutela di diritti di singoli aventi contenuto identico od omogeneo, con attribuzione della legittimazione in capo al consumatore/utente; mentre l'altra versione imputava questa facoltà solo in capo all'associazione". La nuova normativa inoltre si caratterizza per la semplificazione del meccanismo di liquidazione del danno.

BENEFICI: se molte persone ricevono singolarmente un danno di portata economicamente modesta difficilmente decidono di sostenere individualmente le spese necessarie per sostenere e vincere la partita legale. Ma se l'azione, invece, è condotta collettivamente, le spese si abbattono e il singolo acquista maggiore "forza" nei confronti della grande impresa.

(Fonte Ansa 01.01.2010)